Il cervello bionico ( singolarità fisica )

Il cervello bionico è un ipotetico sistema biotecnologico ( robot cyborg ) in cui ospitare il cervello umano. E' considerata una delle possibili forme della singolarità tecnologica.

In teoria, si tratta di un corpo artificiale robotico privo di funzioni fisiologiche ma direttamente controllato dal cervello.

il cervello bionico

Al momento, il cervello bionico e i cyborg sono pura fantascienza. L'uomo bionico è comunque un'ipotesi a cui l'umanità potrebbe arrivare in un lontano futuro. Del resto... il sogno dell'immortalità accomuna tutte le persone.

La fusione tra intelligenza biologica e artificiale. In realtà, anche se tutto ciò fosse possibile, la mente umana non può essere trasposta da un corpo biologico in un corpo meccanico senza subire sconvolgimenti radicali nella psiche. Dalla fusione nascerebbe una nuova coscienza di sé e visione della vita, e non è detto che sia migliore della morte biologica.

Secondo alcuni, la singolarità potrebbe essere ottenuta anche tramite il trasferimento di una copia della memoria umana in un cervello elettronico. Tuttavia, questa ipotesi fantascientifica aprirebbe molte questioni etiche sulle differenze tra l'essere e la sua copia.

il trasferimento degli schemi di memoria

In ogni caso, a mio giudizio questo tipo di singolarità tecnologica resterà pura fantascienza ancora per molti secoli, forse millenni. Il cervello e il corpo sono molto più connessi tra loro di quanto si pensi.

La singolarità fisica nel cinema e nella letteratura. Questa tipologia di singolarità è narrata in molti racconti e film di fantascienza. La letteratura a riguardo è molto vasta. Ad esempio nel film "Robocop" il cervello umano viene trasposto in una macchina cyborg. Lo stesso concetto è usato nel film "Il tagliaerbe" dove la mente di una persona entra nel cyberspazio come entità digitale intelligente. Nel film "il sesto giorno" viene seguita la pista della copia della memoria umana impiantata in un corpo bionico. I cyborg fanno parte anche della saga televisiva "Star Trek" ( Borg ), "l'uomo da sei milioni di dollari", "la donna bionica", ecc.

La singolarità tecnologica non va confusa con la bio-robotica

Mettendo per un attimo da parte il cervello e la singolarità, è invece molto probabile che in futuro diversi organi del corpo umano ( es. polmone, fegato, cuore, ecc. ) possano essere sostituiti con dispositivi artificiali e protesi bio-robotiche.

E' quello che già accade con gli arti meccanici artificiali ( es. braccio o mano robotica ).

Alcuni uomini potrebbero impiantare dei dispositivi tecnologici nel proprio corpo per combattere le malattie incurabili o gli handicap fisici, e vivere una vita migliore.

Questo è il frutto del progresso della ricerca nella bio-ingegneria medica e non ha nulla a che vedere con la singolarità tecnologica.

home



Per scrivere un commento

knowledge base