I comandi Linux

I comandi operativi di Linux sono case sensitive e distinguono tra i caratteri minuscoli e maiuscoli. In genere, i comandi sono scritti in minuscolo.

Elenco dei comandi operativi Linux

I comandi fondamentali del sistema operativo Linux sono i seguenti:

I comandi su file e directory

I principali comandi per gestire i files e le directory su Linux sono i seguenti:

man [comando]

Visualizza le informazioni sul comando secondo il manuale operativo. E' una sorta di help online. Le informazioni fornite dal comando MAN sono dette "pagine man".

mv [ option ] file1 file2

La sigla MV significa "move". Effettua il rename di un file o di una directory ( esempio ). Può essere usato anche per spostare un file o una directory ( esempio ).

cp [option] file1 file2

Copia il file1 in file2 ( esempio 1 ). Può anche copiare le directory ( esempio 2 ). La sigla CP significa "copy".

mkdir [option] nomedir

Crea una nuova directory.

ls [option]

Mostra il contenuto di una directory

dir [option]

Mostra il contenuto di una directory

cd [dir]


Si sposta dalla directory corrente alla directory dir. La sigla CD significa change dir ( cambia directory ). Se il comando è eseguito senza specificare la directory, entra nella home directory dell'utente.

file [nome file]

Analizza la tipologia di un file ( esempio ).

pwd

Visualizza il percorso ( path ) della directory corrente.

rm [option] nomefile

Cancella il file. La sigla RM significa remove ( esempio ).

rmdir [option] nomefile

Cancella una directory.

cat [nomefile]

Visualizza il contenuto del file ( esempio ).

cat file1 file2 > file3

Concatena il contenuto del file1 e file2 nel file3 ( esempio ).

grep [pattern] [nomefile]

Cerca qualcosa dentro il contenuto del file ( esempio ).

echo [argomento]

Visualizza il valore dell'argomento.

echo [nomefile*]

Visualizza la lista dei file che iniziano con nomefile nella directory corrente.

find [espressione]

Cerca un file o una directory nel sistema in tempo reale ( esempio ).

locate [espressione]

Cerca un file o una directory nel sistema tramite un database ( esempio ).

clear

Pulisce lo schermo

sort [nome file]

Visualizza il contenuto di un file secondo un criterio di ordinamento ( esempio ).

tar

Crea, visualizza ed estrae un file tar contenente una raccolta di files e directory ( esempio ).

sudo [comando]

Esegue il comando come un altro utente o come super user ( esempio ).

su [utente]

Accede alla shell come un altro utente o come super user ( esempio ).

I comandi per gestire gli utenti

I principali comando per la gestione degli utenti su Linux

useradd [username]

Crea un nuovo utente sul sistema ( esempio ).

userdel [username]

Cancella un utente dal sistema ( esempio ).

su [username]

Consente di accedere al terminale con un altro utente ( esempio ).

exit ( oppure logout )

Esce dalla shell. Lo stesso risultato si ottiene premendo la combinazione CTRL+d.

whoami

Mostra l'utente corrente della shell sul terminale ( esempio ).

I comandi sui gruppi

I principali comandi per gestire i gruppi su Linux

groups [username]

Visualizza la lista dei gruppi a cui è associato l'utente ( esempio )

newgrp [nome gruppo]

Modifica il gruppo principale dell'utente ( esempio )

chgrp [nome gruppo] [nome file/directory]

Modifica il gruppo associato a un file o directory ( esempio )

groupdel [nome gruppo]

Cancella il gruppo indicato dal sistema ( esempio )



Per scrivere un commento

knowledge base

I comandi Linux

  1. I principali comandi su Linux
  2. Il manuale dei comandi

FAQ