Quanto costa un sito web

Il costo di un sito web può dipendere da molti fattori, da ciò che vuoi ottenere dal website, da quante persone lo visitano, dal prezzo dello spazio web e dal preventivo della webagency a cui ti rivolgi. Non c'è una regola fissa. Tuttavia, posso darti un'idea indicativa dei costi.

  1. Siti web a meno di 100 euro
    A meno di 100 euro l'anno puoi avere un sito web se utilizzi un hosting con Wordpress. E' molto semplice da usare, non richiede conoscenze tecniche e non devi affidarti a nessun webmaster o web-agency. In genere, il servizio comprende la registrazione del nome di dominio e lo spazio web. Queste soluzioni ti consentono di avere un sito web informativo a basso costo. Vanno bene per i blog e per i siti vetrina delle piccole aziende a basso traffico.

    Quali sono gli svantaggi? Queste soluzioni sono economiche ma prive di personalizzazioni avanzate e non hanno alcuna assistenza tecnica. In caso di problemi, devi intervenire tu stesso tramite il CMS ( Content Management System ) del sito. Un CMS è generalmente facile da usare ma richiede comunque un po' di tempo per fare esperienza. Se non lo sai già usare, metti in conto qualche settimana per fare pratica.

  2. Siti web tra 100 e 2000 euro
    I siti web a meno di 2000 euro sono siti web basic realizzati da web agency o webmaster. Generalmente, sono siti che risiedono su server più performanti e veloci. Hai anche il vantaggio di avere l'assistenza tecnica da parte del webmaster, anche se molte operazioni di aggiornamento dovrai comunque farle da solo con un CMS, e puoi richiedere delle piccole personalizzazioni. Sono soluzioni idonee se il tuo sito ha 10-100mila visitatori al mese oppure hai fretta e devi mettere online il sito in breve tempo.

    Quali sono gli svantaggi? Sono soluzioni chiavi in mano con poche personalizzazioni. Ad esempio, se devi mostrare in automatico i prezzi del listino aziendale, non c'è un collegamento automatico tra il computer del tuo sistema informativo aziendale e il sito web. Molto probabilmente dovrai farlo a mano, pubblicando il listino in una pagina web.

  3. Siti web a partire da 2000 euro
    Sono le soluzioni più professionali e costose. Il costo può variare da poche a molte migliaia di euro. Tutto dipende dalle tue necessità. In genere sono siti a cui sono associate delle personalizzazioni tecniche più avanzate. Sono le soluzioni migliori per rispondere alle esigenze delle aziende più grandi ( PMI ) e per i siti web ad alto traffico, oltre i 100 visitatori al mese.

    Qualche esempio pratico di personalizzazione
    :

    • l'aggiornamento automatico del listino prezzi sul sito
    • la raccolta e gestione contatti dal sito ( Crm )
    • e-commerce ( commercio elettronico )
    • il database di raccolta degli ordini online
    • le interfacce tra il sito e il sistema informativo aziendale
    • un preventivatore online
    • l'ottimizzazione Seo per i motori di ricerca, ecc.

    Quali sono gli svantaggi? Il principale svantaggio di queste soluzioni è il costo elevato e la scarsa capacità del cliente di saper valutare le caratteristiche tecniche dei servizi offerti dalle web agency. Il mio consiglio è di farti aiutare da un consulente marketing-informatico nella scelta della web agency, la società a cui dovrai affidare la realizzazione o la gestione del tuo sito web. Perché è una scelta importante ed è meglio ridurre al minimo il rischio di fare una scelta sbagliata. Per contattarmi.

    A quale web agency rivolgersi?

    Cercando su Google il termine "web agency" il motore di ricerca restituisce un elenco di società informatiche più vicine.

    Sono un buon punto di partenza se non conosci nessuno.

    come scegliere una webagency



    Per scrivere un commento

    knowledge base