Il pensiero riflessivo nel problem solving

L'uomo si distingue dagli animali soprattutto per il pensiero riflessivo.

Quando facciamo o diciamo qualcosa di sbagliato, iniziamo a pensare alla situazione, cercando di capire qual è stato l'errore. Alla fine, una volta individuato l'errore, proviamo a immaginarci altre strade o strategie di comportamento.

Questo chiuderci in noi stessi è una sorta di elaborazione dei dati. Ci concentriamo per capire e studiare meglio le informazioni provenienti dall'ambiente esterno, le altre persone e le circostanze.

Nel processo di analisi del problema ( problem solving ) entrano in gioco diversi fattori. Il processo può essere suddiviso nelle seguenti fasi:

  1. La capacità di accorgersi del problema. Se l'uomo non si accorge di aver fatto una gaffe, il processo non inizia perché il problema "non esiste". Spesso, sono i segnali esterni ( feed-back ) a essere degli indizi, dei segnali di allarme per chi li riceve.
  2. Il pensiero riflessivo per analizzare la situazione. Una volta compresa l'esistenza del problema, la mente inizia a ripensare alla situazione per cercare altre informazioni e completare il quadro, allo scopo di comprendere meglio gli effetti e le eventuali cause del problema.
  3. L'immaginazione per simulare altre situazioni. Quando la mente riesce a inquadrare le cause del problema, comincia a immaginare gli altri comportamenti possibli e i loro effetti sulla situazione, per individuare le strategie alternative che conducono a un risultato finale atteso migliore.

Questo processo inferenziale apporta nuova conoscenza personale, quello che normalmente chiamiamo esperienza.

Al ripresentarsi di una situazione o di un problema simile o uguale, molto probabilmente tenderemo a accedere alla precedente esperienza, per tentare le altre strategie di comportamento che abbiamo immaginato o riprovare le vecchie.

Lo stesso processo può essere usato per la costruzione dei sistemi esperti e dei software di intelligenza artificiale.

28 / 01 / 2016

 


 

Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento
  1. La macchina emotiva
  2. Il modello di Marvin Minsky
  3. L'algoritmo dell'istinto
  4. Critic Selector Machine