Come modificare il prompt di Linux

Il prompt di default della riga comandi di Linux può essere personalizzato facilmente modificando la variabile di ambiente PS1.

PS1="[stringa]"

La composizione della stringa nel comando PS1 determina come apparirà il prompt.

Nota. La variabile PS1 funziona soltanto sulle shell bash, ksh e sh. Sono le più diffuse sul sistema operativo Linux. In altre shell come csh, tcsh e zsh si utilizza la variabile di ambiente prompt.

Le opzioni per comporre la stringa

Le principali opzioni per comporre la stringa sono le seguenti:

  • \d visualizza la data
  • \h visualizza il nome dell'host fino al primo punto
  • \H visualizza il nome dell'host
  • \n ritorno a capo
  • \t visualizza l'ora nel formato a 24 ore ( HH:MM:SS)
  • \T visualizza l'ora nel formato a 12 ore ( HH:MM:SS)
  • \A visualizza l'ora nel formato a 24 ore ( HH:MM )
  • \@ visualizza l'ora nel formato a 12 ore ( HH:MM )
  • \$ il simbolo # se lo UID è zero altrimenti il simbolo $
  • \u visualizza il nome dell'utente
  • \w visualizza il nome della directory corrente o la tilde nel caso della directory $HOME
  • \W visualizza il nome di base della directory corrente o la tilde per la directory $HOME

Un esempio pratico

Per mostrare soltanto il simbolo $ come prompt, senza altre informazioni sul nome utente o sul path, basta digitare il seguente comando.

PS1="$ "

La modifica è immediata. Il prompt si è ridotto.

Ovviamente al posto di "$ " avrei potuto scrivere qualsiasi altra cosa. Ad esempio " > " o " ciao ".

Nota. PS1 permette anche di personalizzare il prompt con altri comandi per visualizzare informazioni aggiuntive.

Come visualizzare la stringa del prompt corrente

Per vedere la configurazione attuale del prompt basta digitare sulla riga comandi

ECHO $PS1

Sullo schermo viene visualizzata la stringa corrente, quella che definisce l'aspetto attuale del prompt.

esempio prompt

Ad esempio, il comando \u mostra il nome dell'utente nel prompt.

Il comando\h , invece, visualizza il nome dell'host.

Il comando \w mostra il path della directory corrente.

Come salvare la modifica al prompt

La modifica alla variabile di sistema PS1 dalla riga comandi è limitata alla sessione in corso.

Quando riapro il terminale, il prompt torna quello di default.

Come si salva la modifica al prompt?

Per rendere definitiva la modifica, devo aggiungere il comando PS1="[stringa]" nel file di configurazione del profilo utente .bashrc.

Il file .bashrc si trova nella directory HOME dell'utente. Se non c'è, può essere creato.

nano .bashrc

Dopo aver aggiunto il comando PS1 nel file e salvato, la modifica al prompt è permanente.

Ogni volta che aprirò il terminale, verrà mostrato il prompt modificato.

Nota. La modifica alla variabile PS1 nel file .bashrc può essere comunque cambiata in qualsiasi momento, seguendo la stessa procedura.


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento

Linux

FAQ