Il dialer

Il dialer è un programma informatico per collegarsi a internet. Era utilizzato dagli utenti per accedere alla rete tramite il collegamento dial up del computer via modem.

Pochi utenti utilizzano ancora questo sistema di connessione, quasi tutti usano una rete Adsl per navigare in internet.

Come funziona un dialer?

Il software invia al modem una sequenza di comandi per chiamare il numero di telefono di un provider.

Si utilizza la stessa linea telefonica di casa, quindi, durante la connessione via dialer il numero di casa risultata occupato.

Il costo della connessione a internet dipende dalla località del provider chiamato ( urbano o extraurbano ) e dal tempo della telefonata.

Nota. Chi è abituato a utilizzare un collegamento Adsl per navigare in internet troverà sicuramente strano questo arcaico sistema di telecomunicazione tramite dial-up. Eppure, il web era utilizzato così fino agli inizi degli anni duemila.

Il caso dei dialer illeciti

I dialer erano diffusi anche come metodo di pagamento per accedere a contenuti riservati.

In questo caso, l'utente doveva installare un apposito dialer preconfigurato con l'accesso remoto per chiamare un provider a tariffazione speciale.

Questi numeri di telefono consentivano l'accesso a internet ma a tariffe molto più elevate rispetto ai normali dialer di accesso urbano.

Il maggiore costo telefonico remunerava il fornitore del servizio, ossia il sito web che offriva i propri contenuti speciali soltanto in questo modo.

Nota. Gli stessi contenuti non erano disponibili a tutti gli altri utenti che utilizzavano dei normali metodi di connessione.

Purtroppo, in diversi casi questi software si autoinstallavano sul PC degli utenti in modo fraudolento e senza il loro consenso.

Spesso gli utenti non erano nemmeno consapevoli di navigare in internet tramite un dialer speciale e di pagare una tariffazione maggiore.

Con la diffusione delle connessioni via Adsl i dialer divennero obsoleti.


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

La rete internet

FAQ