Le variabili in php

Le variabili sono spazi di memoria in cui registrare valori o dati.

Cosa sono le variabili

Nei linguaggi di programmazione le variabili sono contenitori dove registrare una particolare informazione durante l'esecuzione del programma.

In una variabile possono essere scritte, lette e modificate.

La sintassi delle variabili nel Php

Nel linguaggio PHP le variabili sono caratterizzate da un nome e sono sempre precedute dal simbolo del dollaro $.

$nome_variabile=[dato];

La sintassi delle variabili php è molto simile al linguaggio Perl.

L'assegnazione di una variabile

L'assegnazione è la procedura di scrittura di un valore nella variabile.

Per assegnare un valore alfanumerico alla variabile php scrivo il nome della variabile ( es. $messaggio ) seguito dal simbolo uguale ( = ) e dal valore che voglio assegnare.

$messaggio="Hello world!";

In questa circostanza ho assegnato alla variabile un valore alfanumerico, ossia una stringa di caratteri e numeri tra due virgolette ( "Hello world! " ).

Come assegnare un valore numerico alla variabile php

Per assegnare un valore numerico alla variabile la sintassi è simile. Scrivo il nome della variabile, il segno uguale e il valore numerico senza virgolette.

$anno=2014;

Non essendoci virgolette intorno al dato, l'interprete PHP comprende che si tratta di un valore numerico o logico.

Nota. Scrivendo il dato "2014" tra virgolette, l'operazione di assegnazione sarebbe comunque valida ma l'interprete considererebbe il dato come una stringa alfanumerica e non come un valore numerico.

A cosa servono le variabili in uno script

Le variabili consentono di memorizzare e usare le informazioni che contengono per svolgere calcoli e per eseguire l'elaborazione dati.

Ad esempio, una volta assegnato un valore alla variabile $messaggio, posso mostrare a video il suo contenuto tramite l'istruzione echo.

esempio di visualizzazione del contenuto di una variabile PHP

L'esecuzione dello script PHP mostra sullo schermo del computer la frase "Hello world!", ossia il contenuto della variabile $messaggio.

Nella prima riga del codice ho assegnato il valore "Hello world!" alla variabile $messaggio e nella seconda riga ho utilizzato il nome della variabile per stampare a video il suo contenuto.

Hello world!

Il contenuto della variabile si può modificare in qualsiasi momento e può essere utilizzato per l'elaborazione dei dati durante l'esecuzione dello script.

Un esempio pratico

la visualizzazione di due variabili PHP

Nel precedente script l'interprete php riconosce la presenza dei nomi di variabile, $anno e $annosucc, all'interno della stringa testuale e li sostituisce automaticamente con il loro contenuto.

Le parti costanti "corso di studio" sono, invece, pubblicate inalterate.

Quale nome dare alle variabili

Durante lo sviluppo del codice è preferibile utilizzare sempre nomi mnemonici e facili da ricordare. L'uso di nomi comprensibili rende più facile la programmazione.

Inoltre, nel linguaggio php le variabili hanno un nome case sensitive. E' quindi necessario fare attenzione alle minuscole e alle maiuscole.

Ad esempio, le variabili $luogo o $LUOGO sono due variabili diverse con contenuti differenti.



Per scrivere un commento

knowledge base

Il linguaggio Php

FAQ