La link earning

La link earning è una strategia di ottimizzazione off-site della White Seo. Si basa sui collegamenti ipertestuali naturali e spontanei.

Cosa significa link earning

Il termine link earning è traducibile in "guadagnarsi i backlink". Per far funzionare questa tecnica di ottimizzazione, occorre essere in grado di meritarsi i backlink verso il proprio sito, fornendo prima qualcosa di utile agli altri.

Fare bene agli altri per fare bene a se stessi. Questa frase ha reso celebre il matematico John Nash, facendogli vincere il premio Nobel per l'economia con la sua teoria dei giochi e le strategie vincenti. La link earning è un concetto molto simile. Se si fornisce qualcosa di utile agli utenti o agli altri siti, è molto probabile che questi la linkeranno in modo del tutto spontaneo e naturale, migliorando il posizionamento organico della risorsa sui search engine.

Come funziona la link earning

Si attuano delle azioni on-site e off-site per indurre gli altri siti web o gli utenti a pubblicare un backlink verso il proprio sito, in modo del tutto volontario, spontaneo e naturale.

un esempio di link earning

I backlink aumentano la link popularity della pagina linkata e/o del sito, migliorando il suo ranking e posizionamento organico sulle pagine dei risultati del search engine ( Serp ) per determinate parole chiave.

Esempio. Una risorsa utile agli utenti viene condivisa dagli utenti sui social network, viene citata dai blogger e dagli altri siti come link di approfondimento. Si innesca un processo virale e il backlink si propaga sul web in modo del tutto naturale e spontaneo. Senza alcun intervento da parte dell'autore.

La differenza tra link building e link earning

Nella link building le azioni sono finalizzate all'acquisto dei backlink, da collocare su altri siti web.

Si tratta però di link artificiali, collegamenti ipertestuali non naturali, che vengono pubblicati dagli altri perché ottengono qualcosa in cambio. In genere denaro oppure uno scambio link indiretto.

esempio di link artificiale nella link building

Nella link earning, invece, la decisione degli altri di pubblicare un link verso il sito è volontaria e spontanea. Chi inserisce un link naturale sul proprio website non ottiene nulla in cambio, lo fa soltanto perché ritiene utile e meritevole la risorsa linkata.

Si tratta, pertanto, di link naturali che apportano un valore aggiunto agli utenti.

le differenze tra link building e link earning

In questo caso il link equivale a un consiglio ai lettori. Pertanto, è da considerarsi come un link di qualità superiore ed è un segnale importante per il computo del ranking sul search engine.

Nota. Dal punto di vista tecnico i link naturali e i link artificiali sono uguali, perché utilizzano lo stesso codice HTML ( Tag <A> ). Quello che cambia è il motivo per cui il backlink viene inserito su una pagina esterna. Il link naturale è spontaneo, mentre il link artificiale non lo è.

I vantaggi della link earning

Un collegamemto ipertestuale naturale ha diversi vantaggi. Nella seguente lista sono elencati i principali aspetti positivi dei link naturali ottenuti con la link earning:

  1. Posizionamento organico. Come tutti i backlink anche i link naturali apportano la link juice e migliorano il page rank e il posizionamento organico della pagina web linkata ( landing page ) sui risultati del search engine.
  2. Traffico di visitatori qualificati. Grazie ai link naturali si ottiene un flusso di utenti qualificati, superiore rispetto a quello ottenibile con i link artificiali. Spesso i link naturali sono collocati nel corpo degli articoli, in una posizione ben in vista ai lettori e il contenuto è sempre molto pertinente. Per questa ragione, oltre a cliccare di più, gli utenti sono veramente interessati all'argomento. Sono potenziali prospect o clienti.
  3. Minore rischio di penalizzazione. La link earning non teme gli aggiornamenti algoritmici dei motori di ricerca e i controlli del team anti-spam. La link building, invece, espone i siti che la praticano a un rischio maggiore di subire una penalizzazione di Google.

    Esempio. Il roll-out dell'algoritmo Google Penguin nel 2012 ha duramente penalizzato i siti che avevano abusato della link building e dei link artificiali. In particolar modo le web-farm, i backlink off-topic e l'eccessiva quantità di link in entrata con il medesimo testo di ancoraggio ( anchor text ). Chi praticava la link earning, invece, non è stato colpito da Penguin.

Le tecniche della link earning

L'elenco mostra alcune delle tecniche più utilizzate della link earning generation.

  1. Contenuti utili, originali e di qualità

    Come rendere un contenuto linkabile. In genere le caratteristiche di un contenuto linkabile sono la completezza su un argomento, l'originalità, l'utilità, l'usabilità. Esistono però molte altre tecniche di link baiting più o meno valide ( es. flame, concorsi, incentivi, esprimere opinioni controcorrente, umorismo, vignette, racconti di esperienze personali, ecc. ).

  2. Infografiche
  3. Condivisioni sociali ( social sharing )

    I pulsanti di condivisione sui social network sono essenziali in un sito web. Rendono la vita più semplice agli utenti. Grazie alle condivisioni aumenta la visibilità e il bacino di audience del contenuto. E' quindi più probabile che qualcuno la linki come risorsa utile dal proprio sito web.
    i bottoni di condivisione sociale

  4. Free E-Book
  5. Concorsi ( Contest )
  6. Ricerche, analisi, e white paper
  7. Risorse gratuite, tool e guide
  8. News in esclusiva
  9. Quiz / Test

Le tecniche sopra elencate sono abbastanza efficaci e sono completamente "White Seo".

Digital PR e pubbliche relazioni. Le pubbliche relazioni online non sono finalizzate alla link generation, il loro obiettivo primario è il miglioramento dell'immagine e della reputazione online del brand aziendale o personale ( personal brand ). Tuttavia, le attività di Digital Public Relation incrementano indirettamente anche le citazioni, le menzioni e i link spontanei verso il website del brand. Quindi, produce gli stessi effetti della link earning, migliora il ranking del sito e delle pagine, il loro posizionamento sui motori di ricerca e la loro visibilità sui risultati organici del search engine.

Le tecniche di link earning della Gray Seo

Esistono anche tecniche della Seo Gray con forte potenziale in termini di viral marketing e di link earning. Alcune di queste sono le seguenti:

  1. Meme Generation ( es. like & share baiting )
  2. Immagini con frasi / aforismi
  3. Post su temi controversi e di scontro

Sono efficaci ma potrebbero non essere esattamente pertinenti con il campo semantico del sito web obiettivo ( landing page ). Quindi, chi ne abusa rischia di creare molti backlink off-topic.

I rischi della Gray Link Earning. La gray link earning non è direttamente penalizzata dai search engine ma il valore dei backlink è comunque molto basso o nullo. Inoltre, un'eccessiva quantità di backlink offtopic può anche causare dei danni al posizionamento semantico del sito web sul motore di ricerca, facendolo allontanare dal suo main topic ( argomento principale ).



Per scrivere un commento

knowledge base
  1. Cos'è la link earning
  2. Link earning vs PBN pro e contro