Le librerie e i moduli del linguaggio Python

Il linguaggio Python consente di sviluppare nuove funzioni anche molto complesse.

Le funzioni e le classi sono poi raccolte in librerie dette moduli.

Ogni modulo contiene numerose funzioni utilizzabili nella stesura del programma.

Nota. La comunità di sviluppatori in Python è molto grande. Una volta creata una nuova libreria, il programmatore la condivide con tutti gli altri. E' un punto di forza del linguaggio di programmazione. Alcune librerie si sono diffuse così tanto da diventare librerie standard di Python, rendendo il linguaggio ancora più potente rispetto alla versione d'origine.

    Come importare un modulo nel programma

    Un modulo può essere importato in un programma tramite l'istruzione IMPORT.

    In questo modo si possono riutilizzare le funzioni contenute nel modulo senza doverle sviluppare nuovamente.

    import smtplibg

    Nel linguaggio Python le funzioni e le classi sono considerate come un oggetto.

    Pertanto, le librerie sono compatibili con tutti i sistemi operativi e le piattaforme ( Unix, Linux, Mac, Windows ).

    esempio di utilizzo delle librerie in Python

    Questa caratteristica ha contribuito al successo del linguaggio di programmazione.

    Nota. Essendo un linguaggio portabile, Python è estendibile anche ad altri linguaggi di programmazione. Ad esempio, il linguaggio C.


     
    Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

    FacebookTwitterLinkedinLinkedin
    knowledge base
    1. Il linguaggio Python
    2. Come installare Python sul PC
    3. Come scrivere un programma in Python
    4. Come usare Python in modalità interattiva
    5. Le variabili
    6. I numeri
    7. Gli operatori logici
    8. Le strutture iterative ( o cicli )
    9. Le strutture condizionali
    10. I file in python