Cosa sono le entitÓ di un sito web?

Avrai senz'altro sentito parlare delle entità o entità semantiche ma, se stai leggendo questa pagina, evidentemente non hai ancora compreso bene di cosa si tratta e perché se parla nell'ottimizzazione SEO di un sito web. La prima cosa da capire è il concetto di entità, poi ti spiegherò come usarle sul sito web.

Cos'è un'entità?

Hai presente quella cosa che usiamo per spostare il puntatore del mouse sullo schermo? Lo spostiamo con una mano e ci clicchiamo sopra migliaia di volte... Hai capito di cosa sto parlando? Sicuramente si. Ti sarà venuto subito in mente il mouse.

In realtà io non ti ho scritto il termine preciso ( mouse ) ma ti ho fornito degli altri termini che richiamano le sue caratteristiche e funzionalità. La tua mente le ha associate e ti ha indicato la parola rilevante, il mouse.

In questo caso il mouse è un'entità che ha un nome ben preciso. Può capitare anche che un'entità non abbia un nome oppure ne abbia diversi. Ad esempio, le parole "monitor", "schermo" e "video" indicano lo stesso componente del computer.

Quale funzione svolgono le entità sui motori di ricerca?

In un motore di ricerca semantico funziona più o meno allo stesso modo. In un search engine semantico le entità sono insiemi di parole tra loro correlate, molto frequenti in un discorso, quando si parla di un particolare argomento, oggetto o concetto.

  1. Il search engine analizza la combinazione delle parole chiave in un documento o in una query.
  2. Verifica se le stesse combinazioni di termini ( co-occorrenze ) sono anche presenti in una base di conoscenza. Nella knowledge base sono registrati diverse entità ( concetti o oggetti ) e a ciascuna è associato un elenco di termini rilevanti.

Tramite le entità il motore di ricerca riesce a capire l'argomento del documento di un sito web o della query digitata dall'utente, senza più la necessità di un'esatta coincidenza tra le parole chiave.

Può trattarsi sia di un concetto astratto ( es. matematica ) che di un oggetto fisico ( es. mouse ).

Ad esempio, se cerco sul search engine "cliccare sul pulsante di sinistra", un buon motore di ricerca semantico mi restituisce dei risultati che parlano anche del "mouse". Fai attenzione, io non ho digitato la parola mouse nella query ma il search engine ha dedotto la mia intenzione di ricerca.

un esempio di entità

Oltre a indicarmi le risorse attinenti al mouse ( entità principale ), il search engine mi restituisce anche quelle associate ad altre entità alternative ( entità secondarie ). Il motore di ricerca aggrega tutte le risposte e, senza ripeterle, me le presenta nella pagina dei risultati ( serp ).

In questo modo il motore di ricerca ha superato il limite letterale della ricerca esatta per keyword ( exact match ). La selezione dei risultati è avvenuta sull'intero campo semantico dell'entità.

Qual è la differenza tra entità e parole chiave?

Come ti ho anticipato nel paragrafo precedente, un'entità è composta da un elenco di termini ( parole chiave ). Quindi, l'entità è un insieme di parole chiave ( keywords ). Devi però considerare che ogni parola può avere diverse accezioni.

A seconda del contesto una parola può avere diversi significati. Nella semantica del linguaggio questa caratteristica delle parole è detta polisemia. È quindi frequente che uno stesso termine sia contenuto contemporaneamente su più entità.

esempio di parola contenuta in due entità diverse

Ad esempio, il termine "Panda" indica un animale ma anche un antivirus e un algoritmo antispam di Google. Questo termine è compreso in tre entità.

A loro volta le entità sono elementi di altre entità più grandi dette macro entità. Ad esempio, l'entità "antivirus" è un elemento della macro entità "software" che comprende anche altri tipologie di programmi informatici per computer.

esempio di macroentità

In conclusione

Tutto chiaro? Evito di dilungarmi oltre, queste pochi termini dovrebbero averti reso più chiaro il significato delle entità nella SEO e quale scopo svolgono nei search engine.

Senza aver compreso bene il significato di entità non puoi affrontare l'ottimizzazione semantica.

 


 

Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento
  1. La ricerca semantica ( introduzione )
  2. La semantic search
  3. L'analisi automatica del testo