Metodi Get e Set in Java

Nel linguaggio Java i metodi get e set mi permettono rispettivamente di leggere e assegnare un valore in un oggetto.

Sono anche detti getter e setter.

Vanno creati per ogni campo/variabile della classe in cui è necessario un dialogo con l'esterno.

    Un esempio pratico

    Creo una classe Rettangolo.

    La classe ha due variabili locali intere: base e altezza.

    1. class Rettangolo {
    2. private int base;
    3. private int altezza;
    4. public void setBase(int b) {
    5. base=b;
    6. }
    7. public int getBase() {
    8. return base;
    9. }
    10. }

    Poi scrivo il programma principale.

    Nella riga 3 creo un oggetto "figura" con un'istanza alla classe Rettangolo.

    1. public class prova {
    2. public static void main(String[] args) {
    3. Rettangolo figura = new Rettangolo();
    4. figura.setBase(5);
    5. int z = figura.getBase();
    6. System.out.println(z);
    7. }
    8. }

    Nella riga 4 uso il metodo setBase con argomento 5 per rassegnare il valore alla variabile base dell'oggetto figura.

    figura.setBase(5);

    Nella riga 5 uso il metodo getBase per leggere il contenuto della variabile base dentro l'oggetto figura e lo assegno alla variabile intera z.

    int z = figura.getBase();

    Infine, nella riga 6 stampo la variabile z.

    L'output del programma è

    5

    E' un esempio di utilizzo dei metodi get e set in una classe java.

    E così via.


     
    Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

    FacebookTwitterLinkedinLinkedin
    knowledge base

    Le classi in Java