Come rinominare file e directory su Linux

Per cambiare il nome di un file o di una directory sul sistema operativo Linux utilizzo il comando mv ( move ).

La sintassi del comando mv

mv [file di origine] [file di destinazione]

Il comando modifica il nome del file di origine assegnandogli il nome del file di destinazione.

Lo stesso comando comando consente di fare il rename di una directory, cambiando il nome di origine della cartella con quello di destinazione.

Attenzione. Se il nome di destinazione è già assegnato a un altro file o directory, il comando mv lo sovrascrive senza alcun avviso. Pertanto, occorre fare molta attenzione. Per fare in modo che il comando mv chieda conferma prima di sovrascriverlo, va aggiunta l'opzione -i della modalità interattiva. Ad esempio, mv -i fileorigine filedestinazione.

Come fare il rename di un file

Un esempio pratico. Voglio cambiare il nome del file prova3.txt assegnandogli il nuovo nome prova4.txt.

Apro la linea di comando e digito

mv prova3.txt prova4.txt

Il comando mv cambia il nome del file da prova3.txt a prova4.txt.

Come fare il rename di una directory

Un altro esempio pratico. Voglio modificare il nome della directory provadir in provadir2.

Vado sulla linea di comando e scrivo

mv provadir provadir2

La cartella provadir viene rinominata in provadir2.


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento

I file su Linux