Le variabili in python

Nel linguaggio python le variabili sono spazi di memoria associati a un nome, dove posso memorizzare un valore, dati o informazioni.

Cosa sono le variabili? E' un elemento fondamentale della programmazione. E' uno spazio di memoria dove sono scritte e/o lette le informazioni. Per un approfondimento sulle variabili clicca qui.

Come usare le variabili in Python

Ogni variabile è associata a un nome univoco. Il nome viene scelto dal programmatore.

Chi decide il nome della variabile?

Il nome della variabile viene deciso dallo sviluppatore. In genere è un nome mnemonico legato all'informazione che contiene.

Esempio. Utilizzo la variabile "nome" per registrare il mio nome.

A ogni variabile è assegnato un dato.

un esempio di dichiarazione delle variabili

Per usare le variabili in un programma python non devo dichiararle preventivamente, basta inizializzarle assegnandogli un valore.

Da questo punto di vista il python è simile al php e si distingue dal linguaggio C.

Nota. Anche se non è necessario dichiarare le variabili, non si possono usare variabili non inizializzate. Se si utilizzano, l'interprete va in un errore durante l'esecuzione.

L'assegnazione di un valore alla variabile

Per assegnare un valore a una variabile, digito il nome della variabile seguito dal simbolo uguale (=) e dall'informazione che voglio assegnarli.

nome=informazione

Esempio

Nel seguente codice creo la variabile nome dove registrare il valore alfanumerico "Andrea".

nome="Andrea"

E' un esempio pratico di assegnazione di un valore alfanumerico.

Grazie alla tipizzazione automatica, l'interprete python inizializza la variabile nome come variabile alfanumerica.

Nota. L'informazione è racchiusa tra virgolette perché si tratta di un valore alfanumerico.

Poi, creo una variabile anno per registrare l'anno di nascita.

anno=1968

In questo caso le virgolette non vanno messe perché si tratta di un valore numerico.

L'interprete inizializza la variabile anno come variabile numerica.

E così via.

Come visualizzare una variabile

Per visualizzare il contenuto di una variabile, mi basta utilizzare il comando print indicando il nome della variabile tra parentesi.

print(nomevariabile)

Un esempio pratico

Voglio visualizzare sullo schermo il valore contenuto nella variabile "nome".

Quindi digito la seguente istruzione:

print(nome)

L'interprete python esegue l'istruzione print, legge il valore contenuto della variabile "nome" e lo stampa a video.

Andrea

E così via.

I tipi di variabili nel Python

Nel linguaggo python esistono diverse tipologie di variabili.

  • Variabili numeriche intere
  • Variabili intere decimali (float)
  • Variabili alfanumeriche (stringhe)
  • Variabili booleane (true o false)

Oltre a queste tipologie, ci sono anche variabili con tipi di dati di alto livello, come le liste, le tuple, i dizionari e i set.



Per scrivere un commento

knowledge base

Le variabili in Python

  1. Le variabili
  2. I tipi di variabili
  3. Le stringhe
  4. L'assegnazione in linea
  5. Le liste
  6. Le tuple
  7. I set
  8. I dizionari