Come sviluppare un sito web: Html o CMS?

Abbiamo visto quali sono gli elementi del sito web ( spazio, pagine web, nome di dominio ) e a cosa servono. A questo punto, possiamo approfondire come costruire il sito web e quali sono le strade che possiamo seguire per lo sviluppo tecnico.

Quali tecniche esistono per creare un sito?

Ci sono due tecniche di realizzazione a nostra disposizione, a seconda del nostro grado di conoscenza del linguaggio HTML. La prima è più difficile ma completa, la seconda è più facile e rapida. Vediamole nel dettaglio.

  • Creare un sito web con il linguaggio HTML. È la strada più difficile poiché richiede la conoscenza del linguaggio ma anche quella più ricca di soddisfazioni. Chi ha la padronanza del linguaggio HTML può realizzare ciò che vuole sul web. Imparare questo linguaggio non è difficile ma è necessario avere tempo e metterci impegno, passione e costanza.
  • Creare un sito web con i software CMS. È la strada più facile e rapida. Non richiede la conoscenza del linguaggio HTML ma soltanto qualche nozione informatica di base. Questi software permettono di creare siti di buona qualità e gestire le pubblicazioni con semplicità, anche se il livello di personalizzazione non è elevato. È la strada migliore per chi vuole subito pubblicare i contenuti ed è meno interessato alla parte tecnica.

Quale scegliere: cms o Html?

La scelta dipende dalle proprie conoscenze tecniche ed esigenze personali. Proviamo a rispondere alla prima domanda "conosciamo il linguaggio HTML?". Se lo conosciamo, non abbiamo problemi di alcun tipo, poiché possiamo creare sul web tutto ciò che vogliamo, con un livello massimo di personalizzazione, e non abbiamo bisogno del CMS.

quale tecnica usare per costruire il CMS

Se non conosciamo il linguaggio HTML, invece, dobbiamo porci un'altra domanda: "il sito web ci serve subito?".

  • Se abbiamo l'esigenza di avere il sito in tempi rapidi, la via migliore è sicuramente quella di servirsi di un CMS gratuito. Questi software ci offrono la possibilità di avere e gestire facilmente un sito web.
  • Se non abbiamo fretta, la strada preferibile è imparare il linguaggio HTML. Non è così difficile come sembra e ci permette di capire come funziona il web. Chi ha una buona conoscenza del HTML può creare tutto ciò che vuole sul web.

Come sviluppare il sito con il linguaggio HTML

Ogni sito web è un insieme di documenti scritti nel linguaggio HTML. Un documento HTML è sempre compreso tra un tag di apertura e di chiusura <HTML>. Al suo interno sono presenti due sezioni, la sezione <HEAD> dove sono riposte le informazioni di servizio e la sezione <BODY> dove si trovano i contenuti ipertestuali da visualizzare sul browser. Un esempio di documento scritto con il linguaggio HTML è il seguente:

<HTML>
< HEAD>
< /HEAD>
< BODY>
questa è la prima pagina html
< /BODY>
< /HTML>

Cosa serve per fare un sito in HTML? Per sviluppare un documento HTML è sufficiente utilizzare un semplice editor di testo, va bene anche quello del computer di casa ( es. Blocco Note ). In alternativa, si possono usare dei software più professionali in modalità WYSIWYG ( What You See Is What You Get ) che costruire il sito sullo schermo senza digitare il codice.

Inizialmente può sembrare difficile ma, in realtà, è molto facile creare una pagina web. Più di quanto si pensi. Se riesciamo a creare creare una pagina html, allora possiamo anche costruire un sito web. I primi risultati potrebbero non essere perfetti ma la soddisfazione è sicuramente maggiore.

Come realizzare un sito con i CMS

E' possibile creare un sito web anche senza conoscere il linguaggio HTML tramite i software CMS ( Content Management System ). Questi software consentono di realizzare e gestire le pagine di un sito web tramite un pannello user-friendly. Quest'ultima strada si è diffusa nel mondo dei blogger e, recentemente, ha raggiunto un discreto livello qualitativo.

Quale CMS scegliere? Esistono diversi software CMS, molti dei quali sono gratuiti come Joomla! o Wordpress. In questi casi, per creare il sito è necessario disporre soltanto dello spazio web, sul quale deve essere installato il CMS, e del nome di dominio. Non è necessaria la fase di sviluppo. Il livello di personalizzazione non è però elevato.

un esempio di gestione del sito web tramite il CMS Wordpress

La grafica del sito web può essere modificata con i template che si auto-installano in pochi secondi e richiedono soltanto pochi click. La gestione delle pagine tramite i CMS ha qualche limite è veramente molto semplice. Si possono creare o modificare gli articoli con estrema facilità, paragonabile a quella di un comune software di scrittura dei testi per computer.

Se vogliamo seguire questa strada, possiamo provare a installare Wordpress. È un software CMS gratuito ed è probabilmente il più utilizzato dai blogger di tutto il mondo per la realizzazione dei siti web. Oltre a Wordpress esistono anche altri software CMS open-source, come Joomla! o Drupal. Anche questi ultimi sono molto conosciuti e utilizzati.

In conclusione

In questa pagina abbiamo visto quali sono le tecniche per sviluppare un sito web fai da te e le principali caratteristiche del linguaggio HTML e dei software CMS. A questo punto questa guida prende due direzioni a seconda di ciò che vogliamo approfondire, una dedicata al linguaggio HTML e l'altra ai CMS. A te scegliere come proseguire la lettura.



Per scrivere un commento

knowledge base

Libri di approfondimento