Il nome di dominio

Un nome di dominio sul web è un nome composto da caratteri alfanumerici e da un'estensione che identifica il top level domain ( es. .It, .Com, .Org, .Net, ecc. ).

A cosa serve il nome di dominio sul web

Ogni sito web risiede su uno spazio web associato da un numero composto da quattro cifre, detto numero IP. Per navigare un sito web sarebbe sufficiente digitare il numero IP dello spazio in cui risiede, ma sarebbe anche difficile da ricordare.

esempio di numero IP

Per questa ragione si provvede a registrare un nome di dominio da associare a quello spazio web. In questo modo non è più necessario ricordarsi la sequenza di numeri ma soltanto un nome di dominio che può essere più o meno lungo.

esempio di nome di dominio

Sotto quest'ultima forma è decisamente più facile da ricordare. Tutto però dipende dal nome che si sceglie.

Al nome di dominio è associato l'indirizzo IP che individua il server dove si trova il sito web. Questa associazione viene registrata su un sistema di indirizzi condivisi, detto Domain Name Server ( o DNS ).

Come funziona il DNS

Quando l'utente digita o clicca su un indirizzo Url sul proprio browser, il software estrae il nome di dominio dall'indirizzo e si collega alla copia più vicina del database DNS per risalire all'indirizzo IP.

Domain Name Server

Una volta individuato l'indirizzo IP della macchina dove si trova il sito, il browser lo contatta per scaricare dal server il contenuto della pagina web richiesta dall'utente e visualizzarlo sullo schermo del PC.

Come è composto un nome di dominio

Un nome di dominio è formato da tre parti dette dominio di primo, di secondo o di terzo livello.

  1. Il nome di dominio di primo livello è l'estensione finale ( es. .IT o .COM ). E' detta TLD ( Top Level Domain ) e non può essere personalizzata. Chi registra un nome di dominio può solo scegliere sotto quale estensione registrare il nome e procedere se è ancora disponibile.
    esempio di nome di dominio di primo livello
  2. Il nome di dominio di secondo livello è il nome vero e proprio del dominio. E' la parte intermedia che normalmente di trova dopo il WWW e prima dell'estensione finale. E' separata dal prefisso e dal suffisso dal simbolo del punto. Questo nome è deciso dall'utente che vuole registrarlo.
    un esempio di nome di dominio di secondo livello
  3. Il dominio di terzo livello è una parte personalizzabile soltanto dopo aver ottenuto l'assegnazione del dominio di secondo livello. In genere, si trovano le tre lettere del protocollo del World Wide Web ossia WWW. Può comunque essere personalizzata anche con altri nomi, detti sottodomini.
    un esempio di sottodominio

Quale nome di dominio scegliere

Tutto dipende dalle esigenze di chi registra il dominio. Può trattarsi di un nome reale, di una ragione sociale, di un brand, di un nome di fantasia o altro.

Il nome del dominio è sempre scelto dall'utente. Si tratta, in questo caso, di dominio di secondo livello.

Esempio. l'indirizzo www.andreaminini.com è un nome di dominio registrato, composto dal nome "andreaminini" sotto l'estensione .COM.

Un nome di dominio di secondo livello è normalmente composto da lettere, numeri e dal trattino (-). Deve essere lungo almeno tre caratteri e non più lungo di 63 nel caso dei domini .IT.

Una volta trovato il nome di secondo livello da registrare e l'estensione sotto cui è ancora libero, non ancora registrato da altri, l'utente può chiederne l'assegnazione a sua nome.

Chi registra i domini sul web

I nomi di domini di secondo livello sono registrati dalle Registration Authority. Ce ne sono diverse, ognuna si occupa di gestire una particolare estensione.

Esempio. Nel caso dei domini con estensione .IT questi sono gestiti dalla Registration Authority italiana

Per registrare un nome di dominio un utente può rivolgersi direttamente alla Registration Authority di competenza, oppure rivolgersi a un provider come intermediario.

  1. Registrare un dominio sulla Registration Authority di competenza è la via più diretta e meno costosa. Potrebbe però essere ostacolata da aspetti burocratici o linguistici. Ad esempio, la registration authority dell'estensione .Com è negli Stati Uniti.
  2. Registrare un dominio sui provider è la via più rapida ma un po' più costosa. E' però la strada migliore per chi non ha una vera e propria padronanza della materia e vuole associare al nome di dominio anche uno spazio web ( hosting ) su cui costruire il sito.

    Esempio. Alcuni esempi di provider sono Aruba, Register, ecc.

  3. Registrare un dominio tramite una web agency è la terza strada. E' ancora più costoso ma svincola l'utente da ogni problema. In genere, è la stessa web agency a cui si affida il compito di sviluppare il sito web. La web agency svolge tutte le pratiche di registrazione del nuovo dominio per conto del suo cliente.

    Nota: Le web agency sono le società informatiche specializzate nella realizzazione dei siti web.

Registrare un dominio non vuol dire realizzare un sito web

La registrazione del nome di dominio non deve essere confusa con la realizzazione tecnica del sito web. Si tratta di due cose completamente diverse. Il dominio è soltanto una componente del sito web.

Il nome di dominio è un indirizzo alfanumerico che permette di essere trovati su internet più facilmente e in modo univoco. Un sito web è, invece, composto anche da uno spazio web e dalle pagine web.

Dopo aver registrato un nome di dominio, si può pensare ad acquistare uno spazio web su cui costruire il sito web e procedere alla realizzazione del sito web tramite il linguaggio Html oppure da un Cms installato e configurato sullo spazio ( es Wordpress ).


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

Altri argomenti a tema

  1. Il nome di dominio
  2. Come registrare un dominio
  3. Come rinnovare un nome di dominio
  4. I domini di primo livello (TLD)
  5. I domini di secondo livello
  6. Come acquistare uno spazio hosting
  7. Lo stato No provider / No Maintainer
  8. Whois Pubblico o Private
  9. I domini parcheggiati
FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento
  1. Il nome di dominio
  2. Come registrare un dominio
  3. Come rinnovare un nome di dominio