Programmazione procedurale

La programmazione procedurale è basata sulla suddivisione del codice in funzioni e procedure. I dati e il programma sono nettamente separati tra loro.

Ogni operazione viene svolta da una routine che accetta in input degli argomenti (parametri) e restituisce eventualmente in output un risultato (valore di ritorno).

La routine è la logica del programma, mentre i parametri e il valore di ritorno sono i dati.

Questo paradigma di programmazione caratterizza i vecchi linguaggi come il Fortran, Pascal, il Basic e il linguaggio C.

Spesso la separazione tra programma e dati è intuitiva ma poco efficace.

Nota. Il paradigma di programmazione procedurale viene successivamente superato con la programmazione orientata agli oggetti (Object Oriented Programming) in cui dati e programma si fondono in un'unica entità detta oggetto (object).

E così via.



Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.
knowledge base
  1. La programmazione
  2. Gli algoritmi
  3. Il linguaggio macchina
  4. Cos'è uno pseudocodice
  5. I programmi informatici
  6. Le variabili
  7. Gli array
  8. Le espressioni
  9. Le strutture di controllo
  10. Le routine
  11. Le funzioni