Appunti personali sull'ottimizzazione SEO per i motori di ricerca

Il profilo di link del sito web

Il profilo di link di un sito è un indicatore di sintesi dei fattori di ranking esterni. Può essere basso ( bad ) o alto ( good ).

Come si calcola il profilo di link

Per stimare il profilo di link di un sito web occorre analizzare le caratteristiche dei suoi link in entrata ( backlink ).

  • Sito web di provenienza ( linkante )
  • Anchor text
  • Frequenza dei link

Sito web di provenienza

Se il backlink proviene da un sito di alta qualità, il profilo di link del sito linkato è più alto.

Viceversa, è più basso se il sito linkante è di scarsa qualità, è uno spam site oppure è stato penalizzato e ha una cattiva reputazione sui search engine.

I backlink provengono da siti diversi

Il profilo di link è più alto se i backlink provengono da siti web differenti, non soltanto dagli stessi. Questo fattore è detto link diversity.

Se i link in ingresso provengono sempre dai soliti domini, è molto probabile che si tratti di link building, schemi di link, Private Blog Network ( PBN ) oppure un network di siti web amici.

In questi ultimi casi il profilo di link non migliora.

E' importante anche l'argomento ( topic ) della pagina linkante.

Se il link in ingresso proviene da una pagina off-topic che tratta un argomento differente rispetto alla pagina linkata, è molto probabile che sia inutile per i lettori.

I backlink off-topic non migliorano il profilo di link del sito di destinazione. In alcuni casi lo danneggiano.

Il testo di ancoraggio ( anchor text )

Il testo di ancoraggio è la parte del collegamento ipertestuale dove l'utente clicca. Di default, è la parte di testo sottolineata e di colore blu.

un esempio di testo di ancoraggio

L'anchor text fornisce un'informazione molto importante per i search engine, perché può contenere delle parole chiave che danno un significato alla pagina linkata.

Esempio. Se molti siti web linkano una pagina usando il testo di ancoraggio SEO, il motore di ricerca capisce che la pagina linkata parla di Search Engine Optimization anche senza aver analizzato il suo testo.

Tuttavia, se molti siti web linkano una pagina con la stessa keyword si verifica una distribuzione non naturale.

E' improbabile che molte fonti inseriscano lo stesso testo di ancoraggio. In particolar modo se si tratta di una parola chiave.

Nota. Fa eccezione il nome del sito web o del brand. E' normale che io inserisca un link a una pagina di Wikipedia scrivendo Wikipedia nell'anchor text. Lo stesso fanno anche molti altri siti. Altra eccezione sono i termini comuni sul web ( es. click here, clicca qui, continua, ecc. ).

Quando i backlink provengono da molte fonti con la stessa keyword, è molto probabile che siano link artificiali, pubblicati al solo fine di posizionare meglio la pagina linkata su quella parola chiave sui motori di ricerca.

Potrebbe anche trattarsi di Negative Seo o Spam Link.

In tale caso, il profilo di link del sito/pagina linkata si riduce anche se le fonti esterne sono numerose.

La frequenza dei link

Un sito di buona qualità ottiene backlink naturali nel corso del tempo. La frequenza di ottenimento dei link naturali è tendenzialmente costante ma irregolare.

Quando una pagina conquista molti backlink in un arco temporale molto breve ( giorno o settimane ) può trattarsi di un evento eccezionale, di una news oppure di link artificiale.

Se i link in entrata compaiono tutti insieme in un'ora... è sicuramente spam link.

Il profilo di link di un sito/pagina è tanto più alto, quanto più i backlink compaiono in momenti di tempo differenti, su fonti diverse e con una frequenza irregolare.

Esempio. Il sito ottiene 2 nuovi backlink in un mese, 4 nel mese successivo, 1 in quello ancora dopo, e così via. Se compaiono sempre 3 nuovi backlink ogni mese, può essere un cattivo segnale che nasconde l'esistenza di una link building.

I link di bassa qualità ( bad link )

In un profilo di link è molto importante analizzare i link di bassa qualità ( bad link ) perché possono influire negativamente sul posizionamento organico del sito.

la differenza tra inbound e outbound bad link

I bad link possono essere:

  • Bad link in entrata. Sono i backlink ( inbound link ) provenienti da altri siti web di scarsa qualità, compromessi o realizzati con tecniche vietate dai search engine.
  • Bad link in uscita. Sono collegamenti ipertestuali in uscita ( outbound link ) presenti nelle pagine del sito web e indirizzati verso altri siti web esterni, di scarsa qualità, compromessi o inesistenti, oppure realizzati con tecniche di link building vietate dai search engine.



Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.
knowledge base

Libri di approfondimento
  1. Il backlink
  2. Le strategie Seo
  3. La link baiting
  4. La link diversity
  5. Il profilo di link