Le citazioni o menzioni online del sito web

Si parla di menzione del sito quando il suo nome ( brand ) viene citato nel testo di una risorsa esterna ma senza un collegamento ipertestuale.

Esempio. Se scrivo Majestic in un articolo, sto citando un corporate brand. Non c'è bisogno di inserire un link al sito web. Gli esperti di settore sanno già di cosa si tratta.

Le menzioni del brand nella SEO

Le citazioni online sono importanti sui motori di ricerca perché forniscono indirettamente delle informazioni sull'autorevolezza tematica di un sito web.

Una citazione è un segnale sociale del sito

Un website è autorevole su un tema se il suo brand compare frequentemente negli articoli dell'argomento specifico su diverse risorse esterne e autorevoli.

Esempio. Se il brand Majestic si trova in articoli con le co-occorrenze tipiche del campo della SEO, il brand acquisice più importanza su quel particolare campo semantico o entità ( seo entity ). Ma non su altri.

Le menzioni sono prive di backlink ma sono altrettanto utili per migliorare il ranking di un sito.

Possono migliorare il posizionamento organico e il rank di una pagina web su una particolare keyword anche se non contiene quella parola chiave all'interno del testo.

Se tante persone citano un brand nei commenti o nei post su un particolare argomento, questi segnali sono intercettati da Google.

Nota. Uno dei primi a intuire l'esistenza di una relazione tra menzioni e co-occorrenze fu Rand Fishkin nel 2012 su Seomoz. Tuttavia, non tutti sono d'accordo su questa intuizione. Secondo altri esperti seo le mention sono ininfluenti per il posizionamento sui motori di ricerca.

Per funzionare correttamente una menzione online deve essere associata inequivocabilmente al brand.

Senza ombre di dubbio o incertezza. Altrimenti l'informazione non può essere elaborata.

Esempio. Se parlo di Wikipedia in un testo, è chiaro che mi sto riferendo al sito web dell'enciclopedia free. L'associazione tra la menzione è il brand è immediata. In altri casi, invece, l'associazione è più complessa. Ad esempio, se la citazione è "Andrea Minini" di chi si sta parlando? Del pittore, dell'editore o del webmaster? Oppure di altri omonimi? Dipende dal contesto e dalle co-occorrenze.

Un esempio pratico di menzione

Nel seguente caso si può vedere un esempio di citazione online di una chiave di brand

esempio di citazione online

Nota. Questo esempio tratto da un articolo di SemRush è particolarmente interessante perché si tratta anche di un caso di co-citazione. Tre personal brand ( nome + cognome ) sono menzionati nella stessa frase. La presenza di una chiave di brand più autorevole sull'argomento migliora anche l'autorevolezza tematica delle altre chiavi di brand.

I tre nomi citati nel testo si trovano ben posizionati sul motore di ricerca.

Cercando la parola chiave "ontologia laterale" su Google compaiono ai primi risultati gli articoli di questi autori ( nomi ).

il posizionamento dei nomi citati su Google

Tuttavia, non è chiaro se si tratti di una causa oppure di un effetto della menzione.

Esempio. Chi ha scritto il documento potrebbe aver letto gli articoli dei tre autori trovandoli su Google. In pratica, erano già posizionati alle prime posizioni sulla serp di Google. In questo casi, la menzione è soltanto un effetto del posizionamento organico. Non è una causa.

Il caso della menzione URL

Una citazione è particolarmente chiara se consiste in un indirizzo Url senza link.

In questi casi si parla di citazione o menzione URL.

Nel testo viene citato il nome del dominio del sito o l'indirizzo completo di una pagina web, senza però inserire un collegamento ipertestuale attivo verso la stessa.

Un esempio pratico

un esempio di citazione URL

La citazione URL è particolarmente semplice da riconoscere per un algoritmo. E' un'informazione certa.

Il search engine la prende sicuramente in considerazione per il computo del ranking.

Perché gli indirizzi URL sono privi di link? A volte gli editori sono restii a inserire backlink verso siti esterni, per non passare ranking o per paura delle penalizzazioni di Google. Preferiscono citare l'indirizzo URL senza link. In genere le citazioni Url si trovano nelle bibliografie e linkografie online oppure in fondo agli articoli tra i richiami alle fonti informative.

La citation building ( o mention building )

La citation building è una strategia di ottimizzazione off-site della Seo Semantica.

E' realizzata con le menzioni della chiave di brand sulle pagine di altri siti web esterni.

Il funzionamento è molto simile alla link building da cui si distingue soltanto per l'assenza dei link.

Come funziona la citation building

Questa strategia consiste nell'inserire citazioni del brand negli articoli tematici di un particolare settore.

In genere, sono contenuti caratterizzati dalla presenza di particolari keyword e co-occorrenze.

Si chiede ai siti esterni selezionati di aggiungere la citazione del brand all'interno del contenuto.

Quando il search engine rileva il brand tra quelle co-occorrenze, il sito web del brand aumenta la propria visibilità organica sulle query a tema.

Nota. Le pagine dove far apparire la citazione devono essere effettivamente pertinenti sul tema ma anche autorevoli e rilevanti per gli utenti finali. In caso contrario l'effetto è minore o nullo. Lo spam citation non serve assolutamente a nulla. Al contrario, potrebbe persino essere dannoso.

La citazione naturale e artificiale

Una menzione online può essere artificiale o naturale. Se l'inserimento del brand avviene senza nessuno scambio, la menzione è naturale.

Esempio. Si può suggerire a un sito di inserire un'informazione mancante oppure un dato statistico che completa il contenuto, citando come fonte il proprio brand. Si tratta di una citazione naturale, seppure sollecitata, perché la decisione è spontanea.

Viceversa, se l'inserimento della menzione avviene a pagamento o con uno scambio di favori, la citazione è artificiale.

Anche se artificiale, la tecnica della mention building è comunque meno rischiosa della tradizionale link building, perché è più difficile da riconoscere per gli algoritmi del motore di ricerca.

La citazione artificiale negativa e positiva

Le menzioni artificiali possono avere due finalità:

  1. Citazioni positive. Migliorano la reputazione online del sito web citato.
  2. Citazioni negative. Peggiorano la reputazione online del sito web citato.

Le menzioni negative sono uno strumento della seo negativa.

I search engine analizzano le menzioni di un sito per verificare la naturevolezza suoi backlink.

Il rapporto tra citazioni e backlink

Le menzioni sono utili anche per verificare la presenza di link artificiali verso un website.

Ogni settore online ( e-commerce, news, tutorial, ecc. ) ha un rapporto normale ( o naturale ) tra il numero delle citazioni e dei backlink.

un esempio di rapporto naturale e anomali tra menzioni e backlink

Nota. Solitamente un sito web riceve una quantità di menzione superiore al numero dei backlink. Il rapporto citation/backlink varia da settore a settore. Ad esempio, la propensione a linkare è molto alta nei siti educativi e nelle guide tecniche. E' invece bassa nel settore e-commerce e finanziario.

Se un sito ha un rapporto citation/backlink basso, allora sta ricevendo una quantità eccessiva di backlink rispetto alla distribuzione naturale del suo settore di appartenenza.

Si tratta di un caso anomalo. E' probabile che il sito stia beneficiando di una link building.

Nota. Non importa se i backlink appaiano naturali o arficiali ( es. anchor text diversi, domini e IP differenti, backlink tematici, ecc. ). Se il rapporto citation/link è troppo basso, tutti i backlink del sito web potrebbero essere considerati spam engine.

Questa euristica è stata utilizzata da Google con il lancio di Penguin per penalizzare l'abuso degli schemi di link.


 
Segnalami un errore, un refuso o un suggerimento per migliorare gli appunti

FacebookTwitterLinkedinLinkedin
knowledge base

Libri di approfondimento